Sono state pubblicate le date di apertura del nuovo bando di contributi a fondo perduto ISI INAIL 2021 per il miglioramento della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Le domande di contributo potranno essere presentate dal 2 maggio al 16 giugno 2022.

Soggetti beneficiari

Tutte le imprese di tutti i settori iscritte alla Camera di Commercio che effettuino gli interventi presso il luogo di lavoro nel quale esercitano l’attività con propri dipendenti.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili a contributo, interventi relativi, tra gli altri, a:

  • bonifica dei materiali contenenti amianto

Gli interventi dovranno essere finalizzati ad eliminare/ridurre i rischi presenti in azienda, riscontrabili nel Documento di Valutazione dei Rischi.

Sono esclusi gli investimenti tramite leasing.

Gli investimenti dovranno essere avviati successivamente al 16 giugno 2022 e realizzati, indicativamente, entro la primavera del 2024.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili sono calcolate, al netto dell’Iva, sulla base dei preventivi sottoscritti dal fornitore, e, per impianti e macchinari, nel limite dell’80% del prezzo di listino del macchinario.

Sono inoltre ammissibili spese tecniche ed assimilate fino ad un massimo del 10% dei costi precedenti.

Contributo

E’ previsto un contributo in conto capitale pari al 65% delle spese ammissibili con un massimo di €130.000,00 per impresa.

Il contributo viene erogato in regime de minimis in seguito alla realizzazione dell’investimento ed alla rendicontazione delle spese.

Cumulabilità

Informiamo, inoltre, della recente conferma della possibilità di cumulare, a fronte di acquisti di impianti e macchinari interconnessi con il sistema informatico aziendale, sia gli incentivi fiscali previsti dal piano nazionale “Transizione 4.0” che e i contributi a fondo perduto previsti dal Bando INAIL ISI 2021, fino a concorrenza del costo sostenuto per l’acquisto dei cespiti.