RIFERIMENTI NORMATIVI – ELENCO NORMATIVA NAZIONALE

 

Circolare del 25 Gennaio 2011 del Ministero del Lavoro e delle Politiche SocialiOrientamenti pratici per la determinazione delle esposizioni sporadiche e di debole intensità (ESEDI).

Comitato nazionale dell’Albo nazionale gestori ambientali. Circolare n.2182 del 17/11/2009Requisiti del responsabile tecnico per l’iscrizione nella categoria 10.

TESTO UNICO SICUREZZADecreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 “Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Decreto Legislativo 3 agosto 2009 , n. 106 “Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Decreto Ministero del lavoro e della Previdenza sociale 12 Marzo 2008Modalità attuative dei commi 20 e 21 dell’articolo 1 della legge 24 dicembre 2007, n. 247, concernente la certificazione di esposizione all’amianto di lavoratori occupati in aziende interessate agli atti di indirizzo ministeriale.

Decreto Ministero della Salute 12 Luglio 2007Regolamento attuativo dell’articolo 70, comma 9, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626. Registri e cartelle sanitarie dei lavoratori esposti durante il lavoro ad agenti cancerogeni.

Comitato nazionale dell’Albo nazionale gestori ambientali. Deliberazione 10 luglio 2006 Disponibilità attrezzature minime per l’iscrizione nella categoria 9 – bonifica dei siti, e nella categoria 10 – bonifica dei beni contenenti amianto.

INPS – Direzione Centrale delle Prestazioni – Circolare n. 58 del 15 aprile 2005Decreto ministeriale del 27 ottobre 2004 riguardante le modalità di attuazione dell’articolo 47 del Decreto Legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito con modificazioni dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, concernente benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto.

Inail– Direzione Generale – Direzione Centrale Prestazioni – Circolare n. 90 del 29 dicembre 2004 Nuova disciplina in materia di benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto.

Decreto Ministero della Salute 14 dicembre 2004Divieto di installazione di materiali contenenti amianto intenzionalmente aggiunto.

Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 27 Ottobre 2004Attuazione dell’articolo 47 del Decreto Legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, nella legge 24 novembre 2003, n. 326. Benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto.

Decreto 29 luglio 2004, n. 248“Regolamento relativo alla determinazione e disciplina delle attività di recupero dei prodotti e beni di amianto e contenenti amianto”

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Circolare 1° giugno 2004, prot. n. 3413Iscrizione nella categoria 10.

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Circolare 21 aprile 2004, prot. n. 2700Applicazione del D.M. 5 febbraio 2004 relativo alle modalità ed importi delle garanzie finanziarie che devono essere prestate a favore dello Stato dalle imprese che effettuano la attività di bonifica dei beni contenenti amianto.

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Deliberazione 30 marzo 2004Modulistica per l’iscrizione all’Albo nella categoria 10 – Bonifica dei beni contenenti amianto. (Deliberazione n. 02/CN/Albo).

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Deliberazione 30 marzo 2004Criteri e requisiti per l’iscrizione all’Albo nella categoria 10 – Bonifica dei beni contenenti amianto. (Deliberazione n. 01/CN/Albo).

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Modelli di Domanda per l’iscrizione nella categoria 10Modelli di Domande per l’iscrizione nella Categoria 10 – Bonifica dei beni contenenti amianto. (Deliberazione n. 02/CN/Albo).

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Modelli di Dichiarazioni per l’iscrizione nella categoria 10Modelli di Dichiarazioni per l’iscrizione nella Categoria 10 di cui alla Deliberazione “Criteri e requisiti per l’iscrizione all’Albo nella categoria 10 – Bonifica dei beni contenenti amianto. (Deliberazione n. 01/CN/Albo).

Decreto Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio 15 febbraio 2004Modalità ed importi delle garanzie finanziarie che devono essere prestate a favore dello Stato dalle imprese che effettuano le attività di bonifica dei beni contenenti amianto.

Decreto Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio 18 marzo 2003, n. 101

Regolamento per la realizzazione di una mappatura delle zone del territorio nazionale interessate dalla presenza di amianto, ai sensi dell’articolo 20 della legge 23 marzo 2001, n. 93.

Decreto Ministero Sanità 25 luglio 2001Rettifica al decreto 20 agosto 1999, concernente “Ampliamento delle normative e delle metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l’amianto, previsti dall’art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n. 257, recante norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto”.

Decreto Ministero Sanità 20 agosto 1999Ampliamento delle normative e delle metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l’amianto, previsti dall’art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n. 257, recante norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto.

Comitato nazionale dell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti. Deliberazione 16 luglio 1999, n. 3Criteri e modalità di svolgimento dei corsi di formazione per responsabili tecnici.

Integrazione della tabella di cui all’allegato B alla deliberazione prot. n. 003 del 17 dicembre 1998. Testo coordinato con le modifiche ed integrazioni apportate dalla Deliberazione 27 dicembre 2001.

Decreto Ministero Industria Commercio Artigianato 26 marzo 1998Elenco contenente i nomi delle imprese e dei materiali sostitutivi dell’amianto che hanno ottenuto l’omologazione.

Decreto Ministero Industria Commercio Artigianato 12 febbraio 1997Criteri per l’omologazione dei prodotti sostitutivi dell’amianto.

Decreto Ministero Sanità 14 maggio 1996Normative e metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l’amianto, previsti dall’art. 5, comma 1, lett. f, della L257/92, recante: Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto.

Decreto Ministero Sanità 26 ottobre 1995Normative e metodologie per la valutazione del rischio, il controllo, la manutenzione e la bonifica dei materiali contenenti amianto presenti nei mezzi rotabili.

Circolare Ministero Sanità 12 aprile 1995, n. 7Circolare esplicativa del decreto ministeriale 6 settembre 1994.

Decreto Ministero Industria Commercio Artigianato 28 marzo 1995, n. 202Regolamento recante modalità e termini per la presentazione delle domande di finanziamento a valere sul fondo speciale per la riconversione delle produzioni di amianto, previsto dalla legge 27 marzo 1992, n. 257, concernente norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto.

Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 114Attuazione della direttiva 87/217/CEE in materia di prevenzione e riduzione dell’inquinamento dell’ambiente causato dall’amianto.

Decreto Ministero Sanità 6 settembre 1994Normative e metodologie tecniche di applicazione dell’art. 6, comma 3, dell’art. 12, comma 2, della legge 27 marzo 1992, n. 257, relativa alla cessazione dell’impiego dell’amianto.

Decreto Presidente Repubblica 8 agosto 1994Atto di indirizzo e coordinamento alle Regioni ed alle Province autonome di Trento e di Bolzano per l’adozione di piani di protezione, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica dell’ambiente, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto.

Legge 4 agosto 1993, n. 271Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto legge 5 giugno 1993, n. 169, recante disposizioni urgenti per i lavoratori del settore dell’amianto.

Circolare Ministero Industria Commercio 17 febbraio 1993, n. 124976Modello unificato dello schema di relazione di cui all’art. 9, commi 1 e 3, della legge 27 marzo 1992, n. 257,concernente le imprese che utilizzano amianto nei processi produttivi o che svolgono attività di smaltimento o di bonifica dell’amianto.

Legge 27 marzo 1992 n. 257Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto.

Decreto Legislativo 15 agosto 1991, n. 277Attuazione delle direttive n. 80/1107/CEE, n. 82/605/CEE, n. 83/477/CEE, n. 86/188/CEE e n. 88/642/CEE, in materia di protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da esposizione ad agenti chimici, fisici e biologici durante il lavoro, a norma dell’art. 7 della legge 30 luglio 1990, n. 212.

Decreto Ministero Lavoro e Previdenza Sociale 20 giugno 1988 Nuova tabella dei tassi di premio supplementare per l’assicurazione contro la silicosi e l’asbestosi, e relative modalità di applicazione.

Decreto Ministero Lavoro e Previdenza Sociale 21 gennaio 1987Norme tecniche per l’esecuzione di visite mediche periodiche ai lavoratori esposti al rischio di asbestosi.

Decreto Interministeriale 16 ottobre 1986 Integrazione delle norme del decreto del Presidente della Repubblica 9 aprile 1959, n. 128, in materia di controllo dell’aria ambiente nelle attività estrattive dell’amianto.

Circolare Ministero Sanità 10 luglio 1986, n.45Piano di interventi e misure tecniche per la individuazione ed eliminazione del rischio connesso all’impiego di materiali contenenti amianto in edifici scolastici e ospedalieri pubblici e privati.

Circolare Ministero Sanità 1 luglio 1986, n. 42Indicazioni esplicative per l’applicazione dell’ordinanza ministeriale 26 giugno 1986 relativa alle restrizioni sul mercato ed all’uso della crocidolite e di taluni prodotti che la contengono.

Ordinanza Ministero Sanità 26 giugno 1986Restrizioni all’immissione sul mercato ed all’uso della crocidolite e dei prodotti che la contengono.

Decreto Interministeriale 18 aprile 1973Elenco delle malattie per le quali è obbligatoria la denuncia contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124 – Assicurazione contro l’asbestosi

 

RIFERIMENTI NORMATIVI – ELENCO NORMATIVA REGIONALE – REGIONE VENETO

 

DGR n. 265 del 15 marzo 2011: Sorveglianza sulle attività lavorative con esposizione all’amianto (titolo IX capo III del D.Lgs. 81/08). Approvazione linee interpretative regionali.

DGR n. 3599 del 30 dicembre 2010: Piano Regionale Prevenzione 2010-2012 (DGR 3139/2010). Progetto di sorveglianza sanitaria degli esposti ed ex esposti ad amianto e cancerogeni professionali. Impegno di spesa per l’attività 2011.

DGR n. 2557 del 29 dicembre 2011 (BUR n. 15 del 21/02/2012): Piano Regionale Prevenzione 2010-2012 (DGR 3139/2010). Progetto di sorveglianza sanitaria degli esposti ed ex esposti ad amianto e cancerogeni professionali cod. 2.2.8. Impegno di spesa per la prosecuzione dell’attività nell’anno 2012.

DGR n. 265 del 15 marzo 2011 (BUR n. 26 del 05/04/2011): Sorveglianza sulle attività lavorative con esposizione all’amianto (titolo IX capo III del D.Lgs. 81/08). Approvazione linee interpretative regionali.

DGR n. 3599 del 30 dicembre 2010 (BUR n. 9 del 01/02/2011): Piano Regionale Prevenzione 2010-2012 (DGR 3139/2010). Progetto di sorveglianza sanitaria degli esposti ed ex esposti ad amianto e cancerogeni professionali. Impegno di spesa per l’attività 2011.

DGR n. 3824 del 09 dicembre 2009 (BUR n. 2 del 05/01/2010): Art. 21 L.R. 9/05. sorveglianza sanitaria per esposti ed ex esposti al amianto”. Impegno di spesa 2009.

DDR 68 del 2 dicembre 2009: – DGR 4186/2008 “Art. 21 della L. R. 25 febbraio 2005, n. 9. Sorveglianza sanitaria per esposti ed ex esposti ad amianto. Impegno di spesa 2008”. Liquidazione su cap 100610.

DDR n. 61 del 6 novembre 2009: – Approvazione progetto “Mappatura delle zone e dei siti della Regione Veneto ove siano presenti amianto e materiali contenenti amianto” (DGR 3887/2008).

DGR n. 4186 del 30 dicembre 2008 (BUR n. 9 del 27/01/2009): Art. 21 della Legge Regionale 25 febbraio 2005, n. 9. Sorveglianza sanitaria per esposti ed ex esposti ad amianto”. Impegno di spesa 2008.

DGR n. 4066 del 30 dicembre 2008 (BUR n. 11 del 03/02/2009): Interventi per il risanamento dell’ambiente, per la bonifica e lo smaltimento dell’amianto. Art. 15 L. R n. 1 del 27 febbraio 2008.

DGR n. 3887 del 09 dicembre 2008 (BUR n. 2 del 06/01/2009): Decreto Ministero dell’Ambiente 18 marzo 2003, n.101 Regolamento per la realizzazione di una mappatura delle zone del territorio nazionale interessate dalla presenza di amianto, ai sensi dell’articolo 20 della legge 23 marzo 2001, n. 93. Impegno di spesa.

DGR n. 3023 del 21 ottobre 2008 (BUR n. 95 del 18/11/2008): DGR. n. 4263 del 28/12/2006 – Interventi regionali per lo smaltimento dell’amianto dagli edifici danneggiati da calamità naturali. Rinnovo dei termini previsti per la presentazione dei documenti giustificativi delle spese sostenute.

DGR n. 2041 del 22 luglio 2008 (BUR n. 73 del 02/09/2008): Attuazione dell’art. 21 della Legge Regionale 25 febbraio 2005, n. 9. Approvazione delle “Linee guida di sorveglianza sanitaria per esposti ed ex esposti ad amianto”. DGR n. 132/CR del 6 novembre 2007 con PAGR n. 420 del 5 marzo 2008 V Commissione consiliare.

DPGR n. 3 del 08 gennaio 2007 (BUR n. 8 del 23/01/2007):Autorizzazione a costituirsi nel giudizio avanti il Tribunale di Venezia per l’accertamento della insorgenza del danno provocata dall’esposizione all’inalazione di fibre di amianto.

DGR n. 4263 del 28 dicembre 2006 (BUR n. 18 del 20/02/2007): Art. 34 Legge Regionale n. 2 del 3 febbraio 2006. Interventi regionali per lo smaltimento dell’amianto dagli edifici danneggiati da calamità naturali. Assegnazioni fondi alle Province del Veneto per l’anno 2006.

DGR n. 3687del 29 novembre 2005 (BUR n. 121 del 27/12/2005): Sorveglianza sanitaria sugli ex esposti ed esposti all’Amianto e sugli ex esposti a CVM. Approvazione pianificazione operativa triennio 2005-2007 e impegno di spesa.

DGR n. 3929 del 10 dicembre 2004 (BUR n. 5 del 18/01/2005): Attuazione art. 42 della Legge Regionale del 30.1.2004. n. 3. Prosecuzione della sorveglianza sanitaria sugli ex esposti all’amianto e CVM, criteri di utilizzo del contributo 2004. Impegno di spesa.

DGR n. 1690 del 28 giugno 2002: DGR di approvazione e le “Linee guida per la rimozione, il trasporto e il deposito provvisorio di piccole quantità di materiali contenenti amianto” di integrazione e modifica alla precedente DGR 5455/96”.


DGR n. 3437 del 17 dicembre 2001: Corsi di formazione in materia di amianto di cui all’art. 10, comma 2 lett. h) della Legge. 257/92. Aggiornamento indirizzi gestionali ed organizzativi.


DGR n. 265 del 28 aprile 2000: Attuazione Piano Regionale Amianto (PRAV) di cui alle DGR 5455/96 e 5108/98. Aggiornamento protocollo ed adozione schema di modello del Piano di lavoro di cui all’art. 34 del Decreto Legislativo 277/91 per la bonifica delle coperture in cemento amianto.


DGR n. 5108 del 28 dicembre 1998: Attuazione DGR n. 5455 del 3.12.1996: “Linee di Piano regionale di protezione, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica dell’ambiente, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto:. Riparto finanziamenti tra DIP – AUSLL e ARPAV per azioni prioritarie.

DGR n. 5455 del 3 dicembre 1996: Linee di Piano regionale di protezione, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica dell’ambiente, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto. Art. 10 della Legge 27 marzo 1992, n. 257. Immediata eseguibilità.

DGR n. 5607 del 31 ottobre 1995: Legge. 27 marzo 1992 n. 257, DPR 8 agosto 1994: Interventi urgenti in materia di Amianto. Immediata eseguibilità.